Procedure / Trattamenti

Biopsia trans-giugulare

Biopsia trans-giugulare

La biopsia epatica per via trans-giugulare è un metodo per eseguire la biopsia epatica in pazienti con ascite massiva e/o turbe della coagulazione, entrambe evenienze comuni nella malattia epatica.

Le principali indicazioni all’effettuazione di questa tecnica includono:

1) presenza di ascite massiva;
2) presenza di notevole obesità;
3) grave coagulopatia;
4) fallimento della biopsia percutanea, etc.

Non ci sono controindicazioni assolute. La biopsia trans-giugulare viene eseguita con approccio dalla vena giugulare interna (vena del collo) attraverso la quale viene inserito un catetere sotto guida radiologica che viene portato in una vena del fegato nella quale vedendo sempre con i raggio X è possibile eseguire il prelievo di tessuto epatico.

Condividi questo post