Procedure / Trattamenti

Catetere venoso centrale

Catetere venoso centrale (per terapia e nutrizione)

Il catetere venoso centrale (CVC) è detto anche dispositivo per l’acceso venoso centrale.
Si tratta di un dispositivo medico che permette di accedere ai vasi sanguigni venosi di calibro maggiore.

Il CVC garantisce un accesso stabile e sicuro, attraverso cui è possibile somministrare ampi volumi di soluzioni o farmaci che richiedono un elevato flusso o soluzioni con osmolarità troppo elevata per la somministrazione venosa periferica.

Questi cateteri a seconda del tempo di permanenza in sede, vengono distinti in cateteri a breve, medio e lungo termine. Un CVC a breve termine ha una durata di circa 3 settimane, quello a medio termine di circa 3 mesi e quello a lungo termine può restare in sede più di 3 mesi.

I CVC a lunga permanenza possono essere tunnellizzati, cioè per un tratto sono tunnellizzati e passano sotto il derma.