Procedure / Trattamenti

Nefrostomia

Nefrostomia

La nefrostomia percutanea è una procedura che consiste nella puntura delle cavità renali attraverso la cute, con il successivo posizionamento di un catetere che viene raccordato con un sacchetto per la raccolta delle urine.

Il paziente viene posto in posizione prona su un lettino radiologico.
Con l’ausilio di una guida ecografica e radiografica, si individuano rene e cavità renale. Successivamente si procede all’introduzione di una guida e del tubicino che permetterà il drenaggio delle urine. La procedura si esegue in anestesia locale.

L’indicazione al posizionamento di una nefrostomia è la presenza di un ostacolo al regolare scarico di urina dal rene alla vescica attraverso l’uretere. La nefrostomia permette il recupero della funzione renale e arreca sollievo immediato al paziente.